Alternanza Scuola Lavoro

Saper utilizzare in modo consapevole la tecnologia, è ormai un presupposto fondamentale per poter studiare e lavorare.

Negli ultimi anni la diffusione di forme di apprendimento basato sul lavoro di alta qualità rappresenta un pilastro fondamentale per la scuola italiana: non più

tradizionali sistemi formativi, ma fusione tra teoria e pratica, tra momento formativo e momento applicativo, alternanza tra sapere e saper fare.

Così nasce la strategia didattica Alternanza Scuola Lavoro, resa obbligatoria dalla legge 107/2015 e già introdotta nel 2005 con il Decreto Legislativo n. 77, con la quale

le scuole e le realtà lavorative si uniscono per mettere a disposizione degli studenti momenti di apprendimento differenti per definire percorsi più completi.

L’Art. 4 del Decreto indica infatti che “I percorsi in alternanza hanno una struttura flessibile e si articolano in periodi di formazione in aula e in periodi di

apprendimento mediante esperienze di lavoro…

Tra le finalità dell’Alternanza Scuola Lavoro si fa esplicito riferimento ad “arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l’acquisizione di

competenze spendibili nel mercato del lavoro”.